DA BOTTICINO UNA DOC D’AUTORE DI ANTONIO GIORGI

ITALIA A TAVOLA – 15 Novembre 2009
“La bresciana Cantine Scarpari festeggia i cent’anni con il Brut 1910”

Nel 2010 la Cantina Scarpari, che da tre generazioni produce vini, festeggerà i cent’anni presentando l’ultimo nato della produzione: il Brut Metodo Classico 1910, uno chardonnay in purezza di recentissima sboccatura. La vendemmia del Brut 1910 è del 2005 con tiraggio 2006 e 24 mesi in bottiglia

Sfogliando vecchi testi del territorio del Comune di Botticino ecco che tra le famiglie storiche compare la famiglia Scarpari, da sempre viticoltori e vinificatori in Botticino. Da tre generazioni produce vini, garantendone genuinità e qualità. Lo dimostrano le diverse medaglie d’oro ed altrettanti concorsi nazionali. La vinificazione e l’invecchiamento avvengono secondo criteri di antica tradizione familiare, mentre l’imbottigliamento si compie per il tramite di un impianto automatizzato.

Nel 2010 la Cantina Scarpari festeggerà i cent’anni presentando l’ultimo nato della produzione: il Brut Metodo Classico 1910 (nella foto), uno chardonnay in purezza di recente sboccatura. La vendemmia è del 2005 con tiraggio 2006 e ben 24 mesi in bottiglia.

La produzione vinicola di Scarpari spazia dal vino Botticino Doc, al Botticino Riserva Doc arrivando a prodotti d’elite come il Cantinì (vino Botticino Doc invecchiato in botti di rovere di Slavonia) ed includendo vini da meditazione (il Meditatium, prodotto da uve moscato e garganega o il Bianc dei Bü, prodotto da uve moscato e malvasia) ma anche vini del territorio bresciano (Igt Ronchi di Brescia, Lugana Doc…) ed ancora vini da tavola, distillati ed un olio extra vergine d’oliva.

Le Cantine Scarpari Felice sono associate a: